categoria azienda Lookalarm
logo Lookalarm
Lookalarm
Sistemi di sicurezza
Sistemi di sicurezza



ANTINCENDIO





Lookalarm di Luca Monguzzi ha la sua sede in via Tagliabue, 121 a Desio (MB), dove si occupa della vendita diretta al consumatore di impianti antincendio. I sistemi di rilevazione del fumo e di allarme distribuiti da Lookalarm sono inoltre dotati di una serie di accessori ausiliari, che contribuiscono ad incrementare ulteriormente la funzionalità e le performances di tali sistemi.












I sistemi antincendio



L’impianto d’allarme antincendio è un insieme di dispositivi elettronici, il cui scopo è la rilevazione di un incendio in un edificio e la segnalazione d’allarme sonoro e visivo ai presenti, alla portineria ed ai soccorritori.



Un impianto antincendio è costituito essenzialmente da una centralina d’allarme, che riceve i segnali dal dispositivo di rilevazione e li invia tramite i dispositivi di segnalazione (sirene o collegamenti esterni).





L’impianto di rilevazione di un incendio consta di una serie di componenti, facenti parte dell’impianto antincendio, capaci di rilevare e segnalare tempestivamente la presenza di un incendio in un edificio, sia privato che industriale.



Il dispositivo di rilevamento del fumo e dei gas, tipicamente, è costituito da parti elettroniche che segnalano il fumo e le variazioni di calore in base ai fenomeni fisici, connessi al divampare dell’incendio.


L’impianto di rilevamento di un incendio trova largo impiego in ambito industriale, nei complessi residenziali, nelle strutture sanitarie e negli enti pubblici.


Infatti, uniti ai materiali ignifughi, gli impianti di rilevamento dell’incendio ricoprono un ruolo fondamentale in termini di abitabilità delle strutture.



In Italia, la progettazione e la realizzazione di strutture di rilevamento dell’incendio è regolamentata dalla normativa UNI-9795, che stabilisce i criteri di posizionamento dei sensori e dei dispositivi segnaletici.

Dopo un’approfondita analisi delle caratteristiche e delle potenzialità dei singoli impianti,

il personale di Lookalarm progetta assieme al cliente la soluzione più idonea alle sue specifiche esigenze,

nell’ottica di fornirgli un sistema altamente performante e duraturo nel corso del tempo.





Segnalazione ai soccorritori



I dispositivi di segnalazione di un incendio ai soccorritori esterni sono delle apparecchiature elettroniche che collegano automaticamente la centralina d’allarme con la ditta di vigilanza, incaricata 24 h su 24 del controllo dell’edificio.


Questi dispositivi hanno un’importanza primaria, poiché consentono di avere pieno controllo dei principi d’incendio che possono avvenire, per esempio, nelle ore serali dei giorni estivi, quando nella struttura non è presente il personale lavorativo e di sorveglianza.







Centralina d’allarme


L’unità di controllo di un impianto antincendio è la centralina di allarme, alla quale sono collegati i dispositivi di rilevamento del fumo e dell’incendio.



Ad essa, inoltre, sono connessi anche i rilevatori automatici del sistema, che generalmente possono variare da un numero ristretto fino a quasi duecento rilevatori.



I terminali di gestione della centralina d’allarme sono l’interfaccia che consente all’uomo di “comunicare” con la macchina antincendio e di solito sono di due tipi: alfanumerici e analogici.



Nei primi, l’informazione è data da messaggi variabili, che vengono mostrati sul display a cristalli liquidi, con il quale l’operatore può interagire.

Nei secondi, invece, l’informazione può essere ottenuta dall’accensione delle spie al led a fianco delle etichette precompilate, con il quale l’operatore può interagire grazie ai pulsanti.

Rilevatori automatici di fumo


I dispositivi di rilevamento del fumo e dell’incendio sono il componente dell’impianto che consente di rilevare l’origine dell’incendio. Di solito, sono dispositivi elettronici che hanno la capacità di comunicare con la centralina d’allarme.



Installati alla sommità dei locali da sorvegliare e proteggere, hanno dei circuiti elettronici in grado di limitare l’insorgenza di falsi allarmi, rilevando solo il fumo e il calore che, generati dall’incendio, tendono a spostarsi in alto.